Categorie

Tag Cloud

Le letterine magnetiche



Vi sara’ sicuramente capitato di dover stare in cucina a preparare pranzi o cene e dover passare dall’acquaio ai fornelli con uno scoiattolino che vi sguscia tra le gambe….

Micro ha la pessima ed insana abitudine di piazzarsi nel bel mezzo della cucina (non molto grande, fra l’altro) con 150.000 giocattoli attorno. Cosi’ non si sente sola, certo: e’ bello stare in compagnia, sentirsi vicine, coccolarsi e potersi vedere anche mentre siamo occupate entrambe in altre attivita’. Solo che avere perennemente una schienina appoggiata alla gamba quando occorre andare da un angolo all’altro della cucina, o inciampare in quei mille ostacoli che ti trovi ovunque sul pavimento  senza neanche sapere da dove sono venuti o di cosa si tratta, e’ una cosa alquanto scomoda. O ancora, avere un frugolino che con velocita’ da uragano svuota tutti i cassetti e gli sportelli rimasti accessibili, che spadella, scoperchia, suona la batteria con i mestoli sul frigorifero, gioca alle pulci con i fagioli o; cui contenitore e’ inspiegabilmente riuscita ad aprire, non e’ decisamente il massimo della tranquillita’ e della sicurezza in cucina….
Ecco, dunque, il colpo di fulmine. Perche’ non tenerla occupata con le letterine o i numeri magnetici da attaccare al frigorifero? (ho il congelatore nella parte bassa, quindi dovrei riuscire nel mio intento di non venire disturbata nelle mie occupazioni culinarie!). Oltretutto, benche’ Micro sia ancora piccola, e’ un modo divertente per iniziarla al mondo dell’alfabeto e dei numeri, per farle scoprire nuovi orizzonti giocando con oggetti sconosciuti che potrebbero diventare ai suoi occhi via via piu’ interessanti, un modo giocoso per stimolare la sua innata curiosita’ ed avviarla alla cultura in maniera naturale!
Mi sento un leone. Che idea geniale! (come se nessun’altra mamma al mondo l’avesse mai avuta….! Hem…. e’ risaputo, pero’, tutte le mamme credono di aver fatto la scoperta delll’America ogni volta che trovano una soluzione adatta ai propri problemi e all’educazione dei propri cuccioli….).
Detto, fatto. Trovate le letterine al reparto giochi di  Selbys, un grande magazzino di Londra (ma potete trovarle anche da Mothercare, o da John Lewis), sono riuscita a tenere Micro occupata per le prime serate. Abbiamo composto i nostri nomi, quelli di nonna, nonno, papa’, zia e zio, eccetera.
– A…I….U! -, ha escalamato entusiasta una curiosissima Micro.
– Uan-tuu-thri-fo-faiv! -. (one, two,three, four, five)
Che bello, la mia impresa eroica e’ riuscita!
Ebbene, in questi casi, la soddisfazione di una mamma e’ al settimo livello. 
La seconda settimana la cucciola ha iniziato a comporre disegni con le lettere:
– Mamma, guadda! (=mamma, guarda cosa ho fatto!) –
– Ma che brava, hai fatto Topolino! -. Micro aveva utilizzato tre o, due grandi ed una piccola, he messe insieme componevano il viso di Topolino. E cosi’, per i giorni successivi Micro si e’ divertita a fare l’artista “in erba” e ad allietare la sua mamma con divertenti composizioni.
Purtroppo, pero’, la mamma-pavone che girava per casa su un tappeto d’argento fiera delle proprie intuizioni, dopo poco tempo si e’ dovuta rendere conto che il giochino non sarebbe durato a lungo: dopo qualche settimana non solo e’ iniziato il disinteresse per lettere e numeri, ma sembra che il passatempo preferito della cucciola sia diventato quello di staccarle con forza dal frigo e spargerle a mo’ di pelle d’orso sul pavimento…..
E dunque e’ caduto l’intento principale di questo post, che era quello di darvi un consiglio divertente, istruttivo ed utile per tenere occupati i vostri pargoli durante le attivita’ culinarie e che si e’ trasformato invece in uno smacco totale. Almeno, per adesso (due anni e mezzo, forse, sono un po’ pochini….!).
Ma magari, chissa’, con i vostri piccoli tranquilli e paciosi potrebbe anche funzionare….


Magnetic letters


Magnetic numbers

















Trovate una selezione di modelli e prezzi di lettere e numeri magnetici qui.
Un vasto assortimento e’ presente anche su Amazon.

Se ti è piaciuto condividi:
3 Comments
  • Avatar

    Giada

    12 Dicembre 2010 at 13:48 Rispondi

    bene, smontata in partenza…. E, considerato che, il suo interesse per qualsivoglia gioco a disposizione dura circa “due uti” (come ormai si dice in questa casa), COSA SI PUO’ INVENTARE MAMMA DADA?????? pero’ questa è una bella idea, anche se forse un po’ piccoli…io ho visto solo i numeri pero’ =O

  • Avatar

    Mammadesign

    21 Dicembre 2010 at 1:50 Rispondi

    Se ti conforta sapere che dopo una settimana di assenza dal frigorifero Micro e’ andata a cercare le letterine magnetiche per metterle e NON per toglierle, sappi che mi sto ricredendo sulla loro funzione….: e’ solo questione di tempo!
    Prima un piccolo assaggio, poi via al primo accenno di vandalismo, infine sono loro a cercarle e metterle su !!!!
    (oltretutto, con un ordine quasi maniacale, “tedesco” direi…. ;-))

  • Avatar

    mammachegiochi

    7 Febbraio 2011 at 16:51 Rispondi

    Che bello un frigo magnete come lo vorrei!!!Diventerebbe la nostra lavagna, anche perchè il nostro semplice frigo rivestito di legno, ha già la funzione di appendi tutto disegni, lavoretti, calendari delle bimbe …

Post a Comment

93 − = 88