Categorie

Tag Cloud

Senza titolo (per mancanza di neuroni attivi)

Volevo scrivere oggi di spannolinamenti, vasini e altri oggetti piu’ o meno correlati, ma sono troppo stanca per fare discorsi di un qualunque senso compiuto….. E cosi’ li rimando a domani o a  giornata da definirsi, con grande delusione per il mio piccolo blog che vorrebbe raccontarvi di case, cose e decorazioni varie invece di ripiegare su  piccole miserie personali che purtroppo mi lasciano poco tempo per altre piu’ elaborate elucubrazioni.
Tanto per cambiare Micro ha la febbre. E’ bastato un giorno di asilo, il venerdi’, per trasformare quella dolcissima e tenera bambina in un concentrato di capricci e rifiuti che i terrible two le fanno un baffo. Questo fino a ieri sera, quando l’alta temperatura l’ha letteralmente costretta ad accasciarsi tra le braccia della sua mamma, che per un’oretta buona e’ rimasta immobilizzata con un coala appeso al collo senza possibilita’ di movimento alcuno. Per fortuna un paziente Macro si e’ prestato a concedere alla piccola scimmietta infebbrata una buona fetta di “La carica dei 101” senza reclamare l’uso di quello strumento che normalmente e’ riservato al proprio indiscutibile uso: il televisore. La piccola, tuttavia, non avendo voluto dormire il pomeriggio per un eccesso di energie negative, alle ore 19.00 e’ crollata incontestabilmente senza mangiare.

Dopo (la nostra) cena, pero’, ha deciso di svegliarsi nuovamente con un bel 39, e sentendosi lontana dalle braccia di mamma (che la aveva adagiata dolcemente nel suo lettino) ha deciso di appolparsi a lei nuovamente, proprio nel mezzo di una commediuola di fronte alla quale i due incauti genitori avevano deciso di rilassarsi, comodamente spaparanzati sul divano. Cosi’, sulle note e le disavventure mediorientali di “Sex and the city 2”, visto ed ascoltato a volume bassissimo (per fortuna con gli immancabili sottotitoli in inglese che lo rendevano un po’ meno incomprensibile, anche se la trama era come al solito piuttosto ridotta), incollata a Mammadesign che tratteneva a stento le risate per concederle di riaddormentarsi senza grosse interferenze, e’ scivolata piano piano tra le braccia di Morfeo. Il quale , oltretutto, e’ stato abbastanza bravo da trattenerla a se’ per quasi tutta la notte, con qualche accennato e non troppo ricorrente lamentoso risveglio. Infine, stamattina, Mammadesign e cucciola, vicine vicine nella stessa camera e nello stesso letto, lasciato solo il pater familias, si sono svegliate nientemeno che alle 9.00! 
E allora, direte, da cosa dipende questa stanchezza odierna? 
Presto detto: dopo pranzo Micro, sentendosi un leone (drogato, pero’, da paracetamolo e altri medicamenti) ha voluto rinunciare al suo sonnellino pomeridiano. Il che significa che Mammadesign non ha avuto nemmeno il tempo per un caffe’, dato che Macro e’ bravo a tenerla occupata per non piu’ di 30 secondi netti….. E naturalmente, dalle 18.00 in poi, e’ stata nuovamente insopportabile. Sono una cattiva mamma, non c’e’ che dire: non vedevo l’ora di mandarla a letto. Di non essere continuamente interrotta dalle sue pressanti richieste (anche se di gioco), di compiere un’azione di filato senza doverci giocare in mezzo, di parlare con qualcuno che facesse discorsi di senso compiuto, che non cambiasse idea ogni tre per due, e che mi facesse sentire non solo una mamma, ma un essere umano.
Sono un mostro.
Essere mamma imbrutisce anche. Altro che dolcissimi post dedicati all’amore materno….! Se siete in procinto di avere dei  bimbi o li state cercando, siate pronte anche a questo. A sentirvi dei mostri. Dei mostri che, a volte, desiderano una pausa dai propri figli!
La cosa che mi consola e’ che la mia piccola pare stia meglio.
Meno male. 



Se ti è piaciuto condividi:
10 Comments
  • Avatar

    rossella

    8 Maggio 2011 at 23:58 Rispondi

    e ti capisco, oh, come ti capisco…

    baciotti a te e alla pupa.

    collega-mostra

    ^__^

  • Avatar

    giada

    9 Maggio 2011 at 0:04 Rispondi

    no no, e invece si, ti capisco, anche se sei il mio mito tutto d’un pezzo! non crollare…e invece si, ti è permesso anche crollare, sei una mamma, ma anche una donna, una bellissima donna… e una bravissima mamma sai!

  • Avatar

    Mammadesign

    9 Maggio 2011 at 0:10 Rispondi

    @R.ossella: Oh, come lo so che mi capisci…!!!!!
    @Giada: sei dolcissima! mi hai tirato su, sai? baciotti

  • Avatar

    Cristina

    9 Maggio 2011 at 0:30 Rispondi

    Sono felice per la tua piccola che sembra star meglio, ma sono vicina, tanto vicina alla sua mamma, perchè di momenti come quello che ha vissuto lei ne ho avuti tanti e continuo ad averne. Arrivano e poi passano..Ed è bello sapere di non esser sola, di non esser strana. E’ bello poter essere confortata, supportata ed ascoltata, fosse anche per un solo istante… Un mega abbraccio. Cris

  • Avatar

    luby

    9 Maggio 2011 at 10:07 Rispondi

    non sono mamma,non ancora,ma quasi…nel senso che abbiamo appena adottato un cagnolino e mi da da fare come un bambino.grazie a lui ho capito che l’uomo tigre un futuro pargolo lo vizierà in tutto e per tutto.io sto sull’isterico andante perchè piagnucola…insomma per vie traverse ti capisco ;D
    e per la cronaca…mi sento imbruttita anche io!!!

  • Avatar

    pinkmommy

    9 Maggio 2011 at 13:08 Rispondi

    Tutte noi mamme viviamo dei momenti così…mio figlio è a casa anche lui con la febbre, ti capisco eccome! Un abbraccio solidale!

  • Avatar

    Mirtilla

    9 Maggio 2011 at 14:52 Rispondi

    hai ragione,e quando si sta cosi imbruttite ci si sente anche in colpa 🙁

  • Avatar

    LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA

    9 Maggio 2011 at 21:56 Rispondi

    Ho passato la nottata di ieri e tutta la giornata di oggi con Henk in braccio con la febbre che ha raggiunto i 39.7…sottoscrivo ogni tua singola parola…ora dorme e spero che stanotte vada meglio!!!
    Bacio

  • Avatar

    Sunshine

    10 Maggio 2011 at 12:57 Rispondi

    Passa da me, c’è un premio per te!

  • Avatar

    Mammadesign

    11 Maggio 2011 at 12:46 Rispondi

    Ma cosa c’e’ un’epidemia in questo periodo????? 🙁
    Beh, almeno ci sentiamo vicine! Grazie a tutte!
    @Sunshine: GRAZIE DI CUORE! Oddio che fatica, pero’ trovare altre 7 cose su di me…. Gia’ ho difficolta’ a trovare il tempo per scrivere di interni e decorazione, queste autoriflessioni, poi, mi distruggono…! Ma mi fanno anche un gran piacere! Ciau

Post a Comment

− 1 = 1