Categorie

Tag Cloud

La storia di Micro – La gravidanza

Bene, vi ho detto che l’avrei fatto. 
Ed eccomi qua, alla fine. A buttar giu’ quelle righe promesse, per mia figlia e per la mia memoria, che spero non machera’ mai.
Il mio diario. Il nostro diario. Scritto a posteriori, pero’, perche’ questo blog e’ piu’ giovane della mia bambina.
Ecco il seguito.


Immagine presa liberamente dal web



Secondo antefatto: la gravidanza

La gravidanza e’ iniziata cosi’, quindi, con una e-mail al Macro-economista e tante tante risate. E con un annuncio inaspettato a quella che sarebbe diventata nonna Giogio, una donna incredula e divertita, che ormai non si aspettava piu’ di poter mai diventare nonna e che da quel giorno in poi ha ripreso il vigore e l’umore di una giovincella. Esattamente il 13 ottobre 2007, giorno del compleanno di nonna Giogio, mentre la sua prole un po’ cresciuta la festeggiava felice al ristorante “Il ciliegiuolo”, a due passi da casa-Giogio, l’annuncio e’ arrivato anche alle orecchie dei fratellini di Mammadesign, a causa del rifiuto di un bicchiere di Chianti rosso veramente troppo invitante.
Un brindisi e tanta allegria sono stati il coronamento di questo compleanno un po’ insolito all’insegna dell’ottimismo e del futuro. 
Fu cosi’ che una famiglia in recente lutto per la perdita dell’ultima nonna (la mamma di nonna Giogio) ritrovo’ il sorriso e la speranza che una nuova vita porta con se’.
Purtroppo non mi e’ rimasto molto del diario di quei momenti e di quei nove lunghi mesi densi di avvenimenti, presa come ero dalle novita’ in corso e dalla mia nuova vita londinese. Qualcosa, tuttavia, sono riuscita a recuperare tra le carte sparse del mio perenne disordine. Intanto lo racconto al passato, riassunto, cosi’ come lo ricordo; di tanto in tanto lo intervallero’ con qualche pensiero scritto di getto e ritrovato (spero) in qualche anfratto piu’ o meno nascosto di casa-design.
 
Ecco un ironico sunto, che approfondiro’ nei post successivi (e chissa’ che un giorno anche la mia Micro British Girl li leggera’….)


Il primo trimestre (in tre parole)

1. Tempesta ormonale e sentimenti contrastanti
2. Nausea? Si grazie! Ed anche di piu’ (della serie: pensavo di essere sportiva ma non lo ero….)
3. Il rapporto col macro-economista
 
Secondo trimestre (in tre parole)
1. Ma sono incinta davvero! Ovvero: ode al pancino che cresce (i pro e i contro del secondo trimestre)
2. Dicesi “il periodo migliore”….
3. Il rapporto con il macro-economista: scelte ed ansie di coppia
 
Terzo trimestre (in tre parole)
1. Ridatemi il mio corpo!
2. Equilibrio mentale
3. Il rapporto con la pancia
 
Ultimo mese, attesa ed emozioni
Se ti è piaciuto condividi:
13 Comments
  • Avatar

    alessia

    9 Febbraio 2012 at 13:53 Rispondi

    Cioè fammi capire.. Ti sei trasferita quando eri inciiintaa??
    Ok, ok ora devi andare avanti col racconto presto..mica ci puoi lasciare col fiato sospeso 😉

    PS che bello anche il progetto di cui parli nell’altro post.. Sì davvero un bel regalo “consegnare” i primi anni della vita a tua figlia

    • Avatar

      Mammadesign

      9 Febbraio 2012 at 14:43 Rispondi

      No, Alessia: mi sono trasferita ed un mese dopo ero gia’ incinta….. Miracoli della metropoli! 🙁 Comunque ti anticipo che sono tornata in Italia gli ultimi due mesi di gravidanza, e sono tornata a Londra con la piccola che aveva due mesi appena…..

  • Avatar

    Anabella

    9 Febbraio 2012 at 14:04 Rispondi

    hOLA!! Che bell post, anch’io ho fatto dei diari per i miei bambibi, è oggi con Tomy di sei anni lo leggiamo insieme ed è bellissimo!!!
    Giulia ha 5 messi!
    un bacio grande di Roma
    Anabella
    Petit Bebe

    • Avatar

      Mammadesign

      9 Febbraio 2012 at 14:45 Rispondi

      Grazie Anabella!
      Si, era tanto che volevo farlo…..ma prima ero troppo occupata a capire come funzionava la mia vita qui con una neonata! 😀

  • Avatar

    tri mamma

    9 Febbraio 2012 at 15:34 Rispondi

    Sono andata a rileggermi il post della mail (che mi ero persa!) ed ora rimango in attesa di scoprire tutto il resto della storia!!! Dall’elenco che hai messo giù, credo che ne leggeremo delle belle!!!
    Sarà proprio un bel dono per Micro!

    • Avatar

      Mammadesign

      10 Febbraio 2012 at 18:16 Rispondi

      Hem…. credo anch’io, anche perche’ non e’ stata una gravidanza ordinaria di una vita ordinaria…. (anche se le problematiche di una neo-mamma, alla fine, sono le stesse!) Si, spero che Micro lo apprezzera’ in futuro…. Grazie Tri!

  • Avatar

    mami

    9 Febbraio 2012 at 16:28 Rispondi

    Anche a me piace ricordare…anche noi abbiamo fatto per davide un piccolo diario dei primi mesi fino all’anno con qualche aggiunta successiva…che dovrei aggiornare…dovrei anche cominciare a leggerglielo, non sarebbe male…

    • Avatar

      Mammadesign

      10 Febbraio 2012 at 18:15 Rispondi

      Penso che sia una bellissima cosa, solo che bisognerebbe avere la forza di scriverlo subito giorno per giorno, non saltuariamente come ho fatto io!

  • Avatar

    simona elle

    10 Febbraio 2012 at 14:47 Rispondi

    …………non posso resistere……. a quando la prossima puntata!!!!!

  • Avatar

    Mammadesign

    10 Febbraio 2012 at 18:12 Rispondi

    Ok, ok….. provvedereo’ prestissimo a raccontare il seguito!
    Intanto controllate bene, che il 13 parte un giveaway molto carino!

  • Avatar

    Parola di Laura

    13 Febbraio 2012 at 1:28 Rispondi

    che bel post! è sempre dolce ricordare certi attimi 🙂

  • Avatar

    Mammadesign

    18 Ottobre 2013 at 0:38 Rispondi

    Ho lasciato questo progetto a metà: ok, appena riprendo possesso della mia scrivania lo riprendo. Così, giusto per non lasciare un lavoro incompiuto….

Post a Comment

63 − = 54