Categorie

Tag Cloud

Petali come neve

In primavera Londra si accende di colori, si profuma di fiori, si carica di emozioni.
Petali come neve, trasportati dal vento che soffia incessantemente. 
A volte gentile, a volte impietoso.


Staccandoli dal loro albero: carico, generoso, odoroso.


e depositandoli a terra, sul prato


lungo il sentiero, 
segnandolo come neve in inverno….






Mentre nella citta’ dei parchi e dei bambini l’immaginazione corre tra le torri surreali in legno, le palafitte, le casette sugli alberi, i ponti sul fiume. Tra una chiacchiera e un’arrampicata.






Questo mi rimarra’ come ricordo indelebile di Londra, quando un giorno, vicino o lontano, non ci saro’ piu’. Perche’ e’ legata ai primi anni di vita della mia bambina. E a parte la metropolitana, tutto il resto e’ a misura di bimbo (e di mamma).


Ed oggi e’ di nuovo cosi’:


___________________


Nota di servizio, dato che me lo avete chiesto in tanti: la playground delle foto e’ quella del Victoria Park, uno dei piu’ grandi parchi all’est di Londra, ed e’ stata appena appena rinnovata dal council di Tower Hamlets al quale fa capo.
Molti parchi londinesi negli ultimi anni si stanno riorganizzando con progetti grandiosi, e con essi ristrutturano anche le loro playgrounds, ampliate e rinnovate con ecologici giochi in legno, giochi d’acqua e grandi aree sabbiose.


Se ti è piaciuto condividi:
14 Comments
  • Avatar

    PINKk

    1 Maggio 2012 at 15:34 Rispondi

    Non credevo che Londra fosse a misura di famiglia…noi turisti spesso non viviamo la città…

    • Avatar

      Mammadesign

      2 Maggio 2012 at 0:03 Rispondi

      Si, lo e’. A Londra le neo-mamme non stanno relegate in casa ma si incontrano al bar ad allattare: in tutti i locali pubblici c’e’ un bagno con il fasciatotoio, in tanti grandi negozi una nursery come da Ikea dove allattare in pace o anche addormentare il bebe’ in tranquillita’. Ho appena saputo perfino dell’esistenza di un cinema apposta per le neo-mamme!
      per queste cose, si, e’ tutta un’altra vita. Mentre da noi ci dobbiamo arrangiare a cambiare un pannolino sporco sul tavolo di un bar (mi e’ capitato…) ;D

  • Avatar

    smilemamysmile

    1 Maggio 2012 at 15:36 Rispondi

    Cara Dalia, i ricordi fanno parte di noi, della nostra storia e guai non averne, e meno amle che sono belli. Pensa che bei ricordi potra’ avere tua figlia. I miei sono cresciuti fino all’anno scorso in Italia, e Federico ancora parla con nostalgia del parco sotto casa nostra e quello sotto casa dei miei, dove sono cresciuta io. A quello sono legati i momenti con i nonni, le prime pedalate, i primi tiri con la palla…e sono piccolissimi rispetto a quelli che sono qui, ma per lui piu’ belli.
    Adesso si sta costruendo una nuova memoria, e credo che nei suoi occhi, come in quelli di Nicola e di tua figlia, avra’ una richezza che non tutti i bimbi potranno avere.
    A

    • Avatar

      Mammadesign

      2 Maggio 2012 at 0:05 Rispondi

      Si, Anto, una ricchezza che gli rimarra’ per sempre! (a partire dal fatto che l’inglese e’ la sua prima lingua…)

  • Avatar

    Lara

    1 Maggio 2012 at 21:35 Rispondi

    Londra è magica.
    Ciao cara MammaDesign:)
    Lara

    • Avatar

      Mammadesign

      2 Maggio 2012 at 0:06 Rispondi

      Ciao Lara!
      E pensa che non la amavo particolarmente, appena arrivata qua….

  • Avatar

    Parola di Laura

    1 Maggio 2012 at 22:22 Rispondi

    che parco meraviglioso!! noi stiamo meditando di venire a fare un viaggetto da quelle parti…

  • Avatar

    EligR@pHix

    1 Maggio 2012 at 23:45 Rispondi

    E’ vero, i petali sembrano neve. Noi qua siamo leggermente più avanti con la stagione e questo effetto l’abbiamo constatato qualche settimana fa … c’era un viale del mio quartiere dove c’era la neve rosa perché gli alberi avevano i fiorellini di quel colore .. mia figlia diceva anche che sembrava di essere a un matrimonio. Invece adesso non abbiamo più neve di petali, ma neve di pelucchi di pioppo. E purtroppo anche un po’di pioggia …

    • Avatar

      Mammadesign

      2 Maggio 2012 at 0:09 Rispondi

      Consolati, la pioggia c’e’ anche qua, e i pelucchi non sappiamo neanche cosa siano…. Ma ogni tanto Londra ci regala queste sorprese….

  • Avatar

    simona

    2 Maggio 2012 at 7:29 Rispondi

    Non credevo che Londra fosse così a misura di bimbo… Bellissime foto che mi fanno pensare subito ad una fuga!

  • Avatar

    Mammadesign

    2 Maggio 2012 at 10:43 Rispondi

    Lo e’, ma poi ci sono anche le gang e comportamenti sociali al limite che ti fanno anche pensare che qui hanno i valori tutti sballati…e pensare che i bambini crescono con quelli un po’ ti spiazza…. Ma e’ il destino delle metropoli, anche se Londra e’ una delle citta’ che e’ capace di fronteggiare meglio il problema. E poi non da’ l’impressione di essere una metropoli, se non guardi il numero di etnie presenti: i quartieri hanno casette basse, a tre piani, tanti tanti spazi verdi, condomini (social housing, in realta’) non troppo brutti, mezzi funzionanti e cabine telefoniche in discrete condizioni (almeno nel centro) ^_^
    Una fuga qui la consiglio in ogni caso!

  • Avatar

    Mammadesign

    2 Maggio 2012 at 10:58 Rispondi

    Ho appena aggiunto una nota in fondo al post per rispondere alle vostre domande!

  • Avatar

    Smile1510

    3 Maggio 2012 at 23:38 Rispondi

    che voglia di tornare a Londra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    anche solo per far giocare le bimbe in questi splendidi playgrounds!

    🙂

Post a Comment

3 + 2 =