Categorie

Tag Cloud

Carta da parati da colorare

Qualche tempo fa avevo parlato della carta da parati da colorare di  Make Up The Wall:
 un’idea vincente per la cameretta dei bambini, soprattutto per il fatto che si tratta di una carta adesiva da posizionare senza l’uso di collanti particolari.

Immagine: Make Up the wall


Ma non è l’unica che esiste sul mercato. L’offerta nel frattempo si è ampliata, e molte aziende hanno seguito l’esempio, visto il grande successo e la comodità della soluzione.

Tra le più nuove, la carta da parati dell’illustratore Jon Burgerman.

carta da parati Burgman

Immagine: Jon Burgerman

Immagine: freshome

 
Perfetta per gli ambienti dei bambini (spazi gioco, camerette e altre stanze dedicate alla dimensione ludica) la trovate in vendita da Burgerplex. 

Ma una delle più conosciute, vendute, e artisticamente interessanti è la Frames wallpaper, di Taylor and Wood per Graham&Brown (2004), che consiglio spesso ai miei clienti per la sua versatilità. 

È una carta da parati fatta di cornici concentrichein bianco e nero che non solo possono essere colorate, ma che possono ospitare anche fotografie, ritagli di giornale, disegni dei vostri piccoli, immagini di ogni genere e tutto ciò  che fa parte dell’incredibile “produzione” di piccoli artisti in erba dei nostri figli!

Frames Wallpaper di Graham&Brown.


Interessantissima ed incredibilmente poliedrica, si presta a molteplici interpretazioni (e non solo per la camera dei bambini), come suggerisce la stessa azienda nelle immagini seguenti:

 

O come racconta questa  bella fotografia di Lyanne Wylde:

Immagine tratta da qui.

E’ in vendita nello store originale, a questo link.

Il marchio Les contemplatives offre altre divertenti carte da parati da colorare, come la Monstres, di Océchou, o la Zoz, di Emile Lepeyre, o ancora la Tendre Jungle di Mzelle-fraise, o la Tut tut di Marion Cocklico.

Immagini: Les contemplatives


Per concludere questa carrellata cito anche The Mark on the Wall, degli artisti Laurent Cilluffo, Jochen Gerner, Jose Parrondo and Anouk Ricard per Wall-Library.

I bambini hanno bisogno di creatività. Regaliamogliela.
Quale occasione migliore per creare loro una superficie ad hoc in cui possono pasticciare e divertirsi senza il controllo a volte troppo rigido di noi adulti?
Non importa coprire tutta la parete, potete anche dedicare loro solo una striscia di muro: quanto basta per lasciarli esprimere liberamente la propria creatività.

 

Se ti è piaciuto condividi:
4 Comments
  • Avatar

    Before and After

    27 Febbraio 2013 at 15:42 Rispondi

    Geniali e bellissime tutte! ho già condiviso su FB, mi comprerei pure quella con i mostri… Cinzia

  • Avatar

    Anche io mi prenderei quella con i mostri! 🙂 ma la mia preferita è quella con le cornici!

    • Avatar

      Mammadesign

      1 Marzo 2013 at 1:06 Rispondi

      Anche la mia! per la sua versatilita’ nella semplicita’. Tra l’altro e’ anche una delle prime, credo (ma non ci giurerei)

  • Avatar

    Mammadesign

    1 Marzo 2013 at 1:07 Rispondi

    Anzi, se qualcuno ne conosce altre, mi farebbe piacere che le segnalaste qui in calce al post!

Post a Comment

+ 85 = 93