Categorie

Tag Cloud

La eRRRe c’e’. Anche tRoppo.

Avere un figlio bilingue e’ uno spettacolo.
Non sai mai cosa aspettarti.

All’inizio vai in ansia, perche’ i bilingui parlano tardi; e tu, mamma, ti fai mille seghe mentali. 
Poi iniziano a blaterare qualcosa di imprecisato che neanche loro sanno che lingua e’.
Infine ci mettono circa quattro secoli per mettere insieme una frase completa (e comprensibile) in una lingua sola. Una frase con la grammatica giusta, le parole non mischiate a casaccio, o non inventate di sana pianta.
Ad esempo “choosere” e’ un verbo che conoscete no?
Oppure sto “puttendo” questa cosa qui, e tu mamma devi “thinkere” dove vuoi che lo “putto”.
Insomma, a quasi 5 anni ancora non ci siamo.
L’inglese lo mastica meglio invece, ma anche li’ qualche errore grammaticale ci scappa.
In compenso, ha imparato a dire la eRRe. PeRfettamente. 
E sempre, soprattutto. 
Finora veniva fuori solo ogni tanto, ma era piu’ un optional che altro.
E le piace talmente tanto che la infila dappertutto:
“Mamma, voio coRoRaRe questo!”
“Ok, lo metto DRietRo!”
“E quellominece sta li’ dRentRo!”
“AncoRRa di piu’! Di, voi ancoRa yoguRRRt!”
E poi va in giro per casa facendo le prove: 
“RRRRRR”, “R”, “R”, “pRRRRR”. “pRRRonto, hello, pRonto?”
“Nonnina, vieni dopo di domani con l’aeRReo, veRo?
L’accento inglese, tuttavia, rimane, e ogni tanto viene pRopRRio fuori diRompente.
Ad esempio:
Puooooooi, facciamo questo. E puooooooi, facciamo quest’altro. E puooooooi andiamo a pRendeRe la nonnina all’aRRReopoRRto.” (ma scritto non rende, ci vorrebbe una registrazione)

E poi lasciamo perdere, le volte che mi corregge l’accento. Sprofondo.

Ma questa e’ un’altra storia.
E comunque domani aRRiva la nonnina Giogio. Con l’aeReo. Se non lo aveste capito.
Se ti è piaciuto condividi:
2 Comments
  • Avatar

    ero Lucy

    25 Maggio 2013 at 2:02 Rispondi

    Grande MicRo!! Hai visto, era solo questione di tempo!

    • Avatar

      Mammadesign

      25 Maggio 2013 at 13:18 Rispondi

      Grazie tesoro!
      Comunque anche se le rimaneva ci son cose piu’ gravi, dai… aver superato quel brut momento di balbuzie, ad esempio, mi sembra una conquista infinitamente maggiore!!!!!

Post a Comment

61 − 51 =