Categorie

Tag Cloud

Progettare per i bambini

Progettare ambienti per i bambini non è  un compito che si possa svolgere a cuor leggere e senza preparazione. Non basta mettere un po’ di colori in una stanza, buttar lì  qualche cuscino, o seguire le regole classiche della progettazione e del proporzionamento degli arredi e degli ambienti. E’ un argomento che richiede studio, costanza, comprensione, empatia, capacità di analisi, competenza educativa, sociale, pedagogica, tecnica, materica e molto altro.

Ma ci sono poche ed essenziali regole di base, da tenere a mente quando si agisce, si rinnova o si progetta un ambiente destinato ai bambini. Qui di seguito ho messo insieme quelle principali (o almeno quelle che guidano il mio modo di affrontare la progettazione):

 

 

  1. La sicurezza – Creare un ambiente sicuro in cui il piccolo possa muoversi liberamente, senza impaccio, e senza paure è il primo e più importante assioma di chi progetta il suo spazio
  2. Favorire il suo sviluppo – L’ambiente deve essere ricco di stimoli, invitare il bambino all’esplorazione del mondo, di ciò  che lo circonda e dei suoi limiti.
  3. Rispondere ai suoi bisogni – Bisogno inteso come funzione (bisogno di silenzio, di riposare, di salire uno scalino da solo, ecc…), ma anche con accezione più  larga (bisogno di intimità, di protezione, di esplorazione, ecc…)
  4. Osservare il suo carattere – Qui non riesco a spiegarmi se non con un esempio: un bambino che ha bisogno di molto movimento avrà necessità di spazi ampi, di palestre casalinghe che soddisfino tale sua natura; ma anche di un ambiente senza troppi stimoli, in cui abbia la possibilità di rilassarsi e calmarsi.


Queste regole sono valide sia per i progettisti sia per chi si occupa di organizzare gli spazi di scuole ed asili, ludoteche, aree gioco all’aperto, spazi commerciali, e quant’altro; sia per i genitori che si apprestano a sistemare la cameretta o gli spazi casalinghi, sia per le aziende produttrici di camerette; sia per i designer di oggetti e ambienti per i piu’ piccoli che per chi si dedicare alla progettazione di spazi più ampi.

Se ti è piaciuto condividi:
3 Comments
  • Avatar

    Robin :D

    3 Novembre 2014 at 14:46 Rispondi

    Grazie per il post. Aspetto il seguito perché stiamo proprio pensando a come sistemare la cameretta!

  • Avatar

    Mamma Orsa Curiosona Stefania

    3 Novembre 2014 at 14:48 Rispondi

    Davvero ottimi consigli! Abbiamo progetti in cantiere dunque ti seguirò ancora di più con maggiore interesse ˆ_ˆ

  • Avatar

    Mammadesign

    3 Novembre 2014 at 15:27 Rispondi

    Perdonate la velocita’: approfondiro’il post spiegandolo unto per punto in un secondo momento! oggi sono di fretta! 🙂

Post a Comment

− 1 = 3