Categorie

Tag Cloud

Dalia Marchesi, architetto e interior designer
1760
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1760,,select-theme-ver-3.1,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Chi sono

Ero Mammadesign, ora sono tornata in me.

Dalia Marchesi

Nasco architetto nel 2001, specializzandomi in Interior Design durante i primi anni lavorativi a Firenze, presso un conosciuto studio di architettura (case unifamiliari e appartamenti, hotels, shops, ristoranti, bar, exhibit design, design, bespoke furniture design).

Affianco all’attività di architetto la stesura di articoli specialistici suriviste di settore prima e sul web poi.

Oggi progetto principalmente interni a misura di famiglia e di bambino, per regalare alle persone ambienti in cui vivere, gioire, crescere e sentirsi bene con sé stessi.

Ritengo che tra uomo e spazio ci sia una intima connessione, sulla scia della filosofia orientale del feng-shui, e che l’ambiente che ci circonda debba corrispondere alle esigenze profonde di colui che lo fruisce. Deve, in sostanza, aiutarci a vivere meglio.

Minimalismo, pulizia formale, semplicità e risposta ai bisogni delle persone sono le basi del mio progettare. 

Dal 2008 sono anche mamma, di una cucciola trilingue che chiamo Micro British Girl, cresciuta a Londra e sballottata tra il nord e il sud dell’Europa fino a giungere qua nella bella, verde e tranquilla Svizzera nell’estate 2013.

Proprio l’ascolto e l’osservazione di mia figlia e delle sue piccole/grandi conquiste mi ha portato ad interessarmi agli spazi dedicati ai più piccoli e all’influenza dell’ambiente sul loro sviluppo fisico, sensoriale, psichico, emotivo, cognitivo. Se i bambini conoscono il mondo attraverso i cinque sensi, la stimolazione sensoriale e l’organizzazione degli spazi sono l’anello di congiunzione tra ambiente e sviluppo interiore.

Partendo dall’adeguamento degli spazi casalinghi alle esigenze del bambino e di tutta la famiglia, continuo oggi a studiare ed approfondire il tema dell’architettura e del design per l’infanzia, parallelamente ad altri interessi quali il decluttering, lo space clearing, il feng-shui.

Perché la persona è al centro dello spazio che vive.

Su Mammachecasa, blog nato a fine 2010 mentre sistemavo la nuova casa londinese e riscoprivo la passione per l’interior design dopo la pausa della maternità, offro servizi di consulenza/progettazione online sul tema dell’abitazione, degli spazi per l’infanzia, del contract.

Scrivo di architettura e design, della mia filosofia progettuale, di come l’ambiente influisce sullo sviluppo dei piú piccoli e sul benessere delle persone, di come organizzare la casa a misura di bimbo, di decluttering e space clearing, di rinnovamento d’interni ed interiore.

Scrivo della mia vita quotidiana di mamma, expat, architetto e designer. 

Scrivo da sempre, ovunque e comunque; da quando lavoro anche sul web lo storytelling è parte della mia realtà e della mia crescita professionale, mentre la rete, i social network ed il blogging sono gli strumenti che utilizzo per la diffusione delle idee.

Benvenuto in questa mia nuova casa sul web!

Seguimi su Linkedin   

RASSEGNA STAMPA
Se ti è piaciuto condividi: