Categorie

Tag Cloud

Roma: avventura nella Città Eterna.

Le cose, spesso, per evolvere, necessitano di aria nuova.

Come le stanze dei nostri appartamenti, che hanno bisogno di essere areate al mattino per rimanere salutari.

Così è la vita: ogni tanto occorre prendere aria ed uscire dalla propria zona di comfort, per poter andare avanti con rinnovata vitalità.

È il movimento in qualche direzione che attiva il cambiamento, che stimola la mente a nuove idee ed il cuore a quei cambi di direzione necessari; il rischio, altrimenti, è quello di incastrarsi nella quotidianità, nei soliti problemi che si ritorcono su sé stessi e in una vita priva di entusiasmo e di crescita.

Insomma, tutta questa introduzione per dire semplicemente che abbiamo deciso di prenderci una pausa dalla vita in Svizzera e siamo arrivati a Roma, e qui ci fermeremo per un periodo più o meno lungo.

Quale posto migliore della Città Eterna per rientrare in Italia e farla conoscere più a fondo alla Micro-figlia (ormai cresciutella, per la verità)?

 

 

Alla scoperta di Roma

Uno dei temi principali del programma scolastico di mia figlia, quest’anno, è stata la civiltà di Roma e la storia dell’Impero Romano. Questo significa che ha già studiato sui libri la struttura della città ed alcuni dei luoghi e dei monumenti più significativi che visiteremo nel corso di questo semestre.

 

Il Colosseo:

 

L’Arco di Costantino:

 

Il Circo Massimo:

 

Il Panthéon, che lascia intravedere dalla sua cupola il cielo stellato:

Il Foro Romano (che ancora non abbiamo visitato ma che sarà una delle prossime tappe).

 

Sono un’assidua sostenitrice dell’apprendimento esperienziale. La scelta di Roma, quindi, per questo semestre “sabbatico”, è cascata a puntino: mia figlia avrà modo di vedere e visitare alcuni dei luoghi che ha studiato sui libri, di assaporarne l’aria, la luce, di memorizzare dettagli che forse solo lei, con i suoi dieci anni, sarà in grado di cogliere ed infine elaborarlo a modo suo. Un’ottima occasione per vivere da vicino qualcosa che, in fondo, le appartiene storicamente, essendo lei per metà italiana.

 

La vita a Roma

È tutto molto diverso dalla Svizzera. Molto, molto diverso.

Di nuovo un passaggio ad una realtà dimensionalmente opposta (anzi, questa volta il passaggio inverso, dal piccolo al grande, dalla cittadina svizzera di uno dei Cantoni più periferici della Confederazione alla capitale dell’Italia), con l’unica differenza che questa volta è una realtà che più o meno conosco, quindi è più facile muoversi e prendere decisioni. Anzi no, non l’unica differenza, ma soltanto una di una lunga serie.

A Roma c’è il sole che scalda la pelle, per la maggior parte dell’anno.

A Roma la gente (per strada, negli uffici pubblici e privati, nei negozi) si intrattiene volentieri con te raccontandoti vita-morte-miracoli di una città che non conosci bene, di persone a loro più o meno vicine “perché questa cosa è successa anche al fratello dell’amico di mio cugino”, di gente che se ne va a vivere all’estero e gente che ritorna, storie di un’Italia che conosci ormai solo da lontano.

A Roma ci sono gli amici: quelli della tua infanzia che sono arrivati qui per lavoro, quelli hai conosciuto nel corso dei tuoi spostamenti e che a Roma sono ritornati, quelli che hai incrociato online grazie al networking.

A Roma c’è la storia antica, che vive ed entra nella quotidianità della gente.

A Roma c’è tutto e di tutto, dal negozio cinese sotto casa al grande brand di stile di Via Veneto.

A Roma ci sono i colori, tanti colori.

A Roma ci sono parchi stupendi, che nulla hanno da invidiare a quelli londinesi.

Ci sono palazzi e chiese, e piazze e fontane cariche di storia.

A Roma c’è la luce, quella luce particolare che manca al nord e che rinfranca l’animo.

 

Il parco di Villa Torlonia

 

A Roma si dice che si fa la “bella vita”, e io da straniera quale sono diventata, capisco cosa significa (esattamente ciò che mi manca all’estero). Semplicemente, è quel modo di prendere le cose con meno stress e più “umanità”.

Basta poco, basta un sorriso.

 

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto condividi:
Tags:
3 Comments
  • Avatar

    L'angolo di me stessa

    23 Febbraio 2019at14:53 Rispondi

    Naaaaaa, siamo vicine di casa insomma!!!
    Comunque Roma ha tanti pregi, ma quello di prendere la vita con calma…non lo so…non lo metterei!!Qui sono tutti stressati e dopo un anno e mezzo di vita qui, posso anche capire il perché!

  • Dalia

    Dalia

    23 Febbraio 2019at15:35 Rispondi

    Beh, capisco anche il perché!
    Ma mai come a Londra, ti assicuro!!!

  • Avatar

    Uwalls

    12 Luglio 2019at9:28 Rispondi

    Che blog meraviglioso! Bellissime foto e bellissimo articolo!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.