Categorie

Tag Cloud

Miniserie: “Via il ciuccio”

Riassunto delle puntate precedenti:

1. Discorso di un padre assennato alla figlia, per convincerla a lasciare il ciuccio: – Papa’ e’ grande, non ha bisogno di ciuccio, mamma e’ grande, non ha bisogno di ciuccio… I grandi non ha bisogno di ciuccio.- 
Lei lo guarda perplessa.
– E tu come sei? – continuiamo.

Risposta della bimba, gia’ con il ciuccio in bocca: – Piccola! –

Disintegrati.


2. E’ sempre il babbo a parlare, con quella botta di creativita’ che solo un economista tedesco puo’ avere: – Papa’ non ha il ciuccio, vedi. Mamma non ha il ciuccio, non ne ha bisogno… – 

Intervento di soccorso di Fia: – Theni! – porgendogli il proprio.

E’ di animo generoso, la piccola.


3. Il papa’, alla cucciola: – Sai, il ciuccio fa male, fa la bua, fa venire i dentini tutti storti. –

– Bua qua, si, bua qua – conferma di aver afferrato il concetto, lei.

– Ecco, brava, dallo a papa’, cosi’ non ti fa piu’ bua… –

– Theni….- glielo porge, poco convinta.

Dopo un nanosecondo: – No no no! –

Protesta accanita: ha cambiato idea.

– Ma si, e’ meglio se lo dai a papa’, ti fa bua ai dentini! –

– No. No, no no. Nanna. Ronf ronf ronf… – E fa finta di dormire (e russare), la furbacchiona.

Conclusione: A Fia non la si fa.

Se ti è piaciuto condividi:
No Comments

Post a Comment

58 − 52 =