Categorie

Tag Cloud

Di estate londinese e di riflessioni culturali….



Avevo gia’ parlato delle mamme inglesi qua
Tuttavia l’arrivo dell’estate (o il suo ritardo, come e’ il caso di quest’anno) mi suscita sempre riflessioni profonde sulle differenze culturali nell’approccio alla “mammitudine” tra noi e loro. Che non sono affatto indifferenti.
Questo per dirvi che, finalmente, anche da noi, in questi giorni, il termometro ha toccato i 30 gradi centigradi, per mia grande e sovrumana gioia. Perche’ per me, se non ci sono quei 30 agognati gradi, non e’ estate. 
Cosi’ ho deciso di festeggiare l’evento con un guest post su “La voce delle mamme”. Volete titolo e link? Eccoli qua: “Estate a Londra: mamme italiane vs mamme inglesi”.
Buona lettura.
E buona estate.
Se ti è piaciuto condividi:
4 Comments
  • Avatar

    mom

    26 Luglio 2012 at 15:16 Rispondi

    Vivo in Wisconsin dove in inverno il freddo la fa da padrone e d’estate (questa attuale non fa testo!) l’aria è piacevolmente ventilata. Accompagnando mio figlio a scuola alla middle school mi trovo a discutere sul perché “quelli” sono in ciabatte (con 30 cm di neve, ndr) e lui con gli scarponcini. Sul perché lui ha giacca, guanti, berretto e sciarpa mentre “quelli” hanno solo una felpa. Ma nessuno ha la “candela” al naso. Qui non si ammalano. Ed è vero: i miei figli quest’inverno non hanno fatto nemmeno 10 minuti di assenza. In Italia… eh se ne facevano. Quindi… mah!? Che abbiano ragione loro?
    Arriva la primavera che ci regala quegli agognati 8-10°C… tutti in maniche corte e bermuda. I miei figli ancora con la giacca. Mia figlia è cresciuta e ha bisogno di una felpa… TOO LATE: da marzo a settembre felpe, golfini etc SPARISCONO dagli scaffali. Mio marito in ufficio muore di freddo (hanno già avviato l’aria condizionata) ma non si trovano golf. Tiene quello che ha e si aspetta settembre per una scorta!!!
    Arriva l’estate… qui quest’anno si boccheggia. Ma l’acqua del lago è ancora fredda. Loro sono già tutti in ammollo. Io proprio non riesco. Al massimo arrivo alle ginocchia. Più su proprio non riesco!!!
    Siamo tanto tanto diverse!
    E poi, un altro giorno, ti racconto il ristorante. O magari ne parlo sul mio blog!

    • Avatar

      Mammadesign

      26 Luglio 2012 at 15:33 Rispondi

      Aria condizionata con 10 gradi????????
      ossignur….
      meno male che c’e’ qualcuno che mi capisce! 😀
      Ciao Mom!

  • Avatar

    Parola di Laura

    26 Luglio 2012 at 23:15 Rispondi

    e come quando girando per roma in piumino vedi gli svedesi in maniche corte perche per loro 15 gradi è caldo.
    Sarà abitudine alla temperature o mentalità diffcile da sradicare?

  • Avatar

    Mammadesign

    26 Luglio 2012 at 23:55 Rispondi

    Esatto: fanno lo stesso effetto….
    Peno abitudine e un po’ piu’ di ciccia e di tenacia!

Post a Comment

+ 19 = 24